Giocare in borsa? Controlla le emozioni!

4 Comments
borsa_emozioni

Fare trading e giocare in borsa oggi è molto differente che in passato. Gli strumenti a disposizione supportati dalla tecnologia che ne facilita sempre più l’utilizzo, permettono a chiunque di auto-gestirsi il patrimonio e investire in borsa. Ovviamente come per tutte le attività occorre sapere cosa fare. Saper usare gli strumenti giusti e soprattutto avere una certa dose di preparazione, che nello specifico vuol dire formazione e conoscenza della materia.

La borsa e le emozioni: un matrimonio difficile

Scegliere i titoli di borsa sui quali investire i propri capitali è la cosa più difficile, o meglio, è necessario avere la capacità di analisi e soprattutto intuito per anticipare mosse e fare le scelte giuste e più redditizie. Non è tutto, perché giocare in borsa, vuol dire anche prendere decisioni spesso rapide, dove la freddezza e la calma sono davvero un ingrediente che non dovrebbe mai mancare a ogni buon trader che si rispetti. Questo vuol dire avere molto autocontrollo soprattutto delle emozioni. E’ facile andare nel pallone quando si sta per decidere di acquistare dei titoli di borsa con somme importanti. In questi casi l’esitazione o il dubbio potrebbe indurre a fare degli errori che poi si possono pagare molto cari.

Controlla le emozioni e mantieni la calma

Ovviamente non si studia per diventare un trader. Più precisamente si studia per capire come funzionano i titoli di borsa, quali sono le dinamiche che spingono il listino ai rialzi e quali sono le condizioni che contribuiscono alle oscillazioni spesso molto repentine. In tutto questo avere il controllo della situazione ma più propriamente del proprio stato d’animo vuol dire operare in borsa al meglio delle condizioni possibili. Un buon trader deve essere scaltro e non pensare troppo al denaro qualunque sia la somma che sta per investire. Perché questo spesso limita nelle operazioni, di conseguenza si possono perdere delle buone occasioni di guadagno.

Quando si decide di giocare in borsa è bene tenere presente queste dinamiche, una persona ansiosa che controlla le emozioni a fatica, non dovrebbe imbarcarsi in un’avventura di questo tipo. La borsa italiana come del resto quelle di mezzo mondo, sono luoghi per “squali”, gente che ha il senso del denaro e sa inseguirlo come fare un pescecane sentendo l’odore del sangue. I titoli di borsa non danno certezze, anche se offrono grandi possibilità. Il “trucco” se vogliamo chiamarlo in questo modo è tutto nella capacità di gestire le informazioni, interpretare report e seguire gli andamenti della borsa italiana. Questo ovviamente si può fare solo dopo un certo numero di ore dedicate alla ricerca e all’apprendimento.

borsa-diversa-controllo-emozioni-tradingI migliori trader al mondo hanno formazione e forza di volontà

Ovviamente oltre queste qualità hanno anche una buona propensione al rischio. Altrimenti non potrebbero essere i migliori. Infatti, su una scala da 1 a 10 generalmente quelli che guadagnano di più, si attestano a una soglia di rischio tra il 5 e il 6, che pur essendo nel mezzo consente loro di trarre grandi profitti dai titoli di borsa. Anche nella borsa italiana ci sono trader famosi che hanno fatto la loro fortuna investendo grazie a queste peculiarità. Giocare in borsa oggi può essere un’attività molto redditizia, importante è sapere cosa fare.

Per diventare grandi esperti e quindi dei buoni trader che fanno profitti, il metodo migliore è quello di seguire la formazione online. La maggior parte dei broker la offre a tutti i nuovi trader. Non sono banalità ovviamente, infatti, per ogni broker il miglior trader è quello che guadagna e usa la sua piattaforma per investire. Quindi la formazione è presa molto sul serio da tutti gli attori in campo. Nulla va lasciato al caso o improvvisato. Ad esempio per un trader novello il suo peggior nemico non sono i titoli di borsa, ma la sua stessa conoscenza. Più sarà digiuno di informazioni maggiori saranno i rischi che corre quando inizia a giocare in borsa.

Un minimo di “rodaggio” prima di lanciarsi nella borsa italiana

Un nuovo trader che ha come obiettivo quello di giocare in borsa, deve fare un percorso minimo di formazione. Questo vuol dire che dovrà iniziare dalla base per salire fino ai piani alti della borsa. Che cosa significa questo? Semplicemente che deve iniziare a muovere i primi passi con un conto a basso volume investendo piccole somme. Ma sempre studiando i vari titoli di borsa, i compartimenti e ogni aspetto delle dinamiche che fanno oscillare le azioni.

Ci sono broker che per questo tipo di “allenamento” offre dei conti demo, identici ai conti reali, con la differenza che i fondi sono virtuali. Si hanno a disposizione delle somme da investire per giocare in borsa come fossero soldi veri, con la differenza che in caso di vincita sarà solo una mera soddisfazione personale senza alcun guadagno. Tuttavia questo è un buon sistema per apprendere come funziona la borsa. Si impara a conoscere i titoli e quali sono i possibili andamenti nel medio lungo termine, tutte informazioni che faranno la differenza quando si inizierà a fare sul serio.

Utilizzando strumenti come questo, anche il neo trader avrà la possibilità di formarsi le “ossa”. Capire come funziona una piattaforma per il trading, e studiando grazie alle informazioni offerte dai vari broker. Entro poche settimane sarà in grado di muoversi molto più agevolmente tra i titoli di borsa. Ecco, per dare una definizione più incisiva diciamo che giocare in borsa non è per avventanti, ma per gente seria preparata e decisa a imparare come fare soldi investendo in titoli di borsa.

Seguendo un percorso di questo tipo nel giro di alcuni mesi anche il più incapace potrebbe iniziare a guadagnare dei bei soldi. Nel giro di un anno la borsa italiana la conoscerà come le sue tasche e fare investimenti comprando e vendendo azioni diverrà la cosa più normale di questo mondo.

Altra cosa importante non bisogna avere fretta di imparare, la borsa è lì da anni e ci rimarrà per molto tempo ancora. Di sicuro con la giusta preparazione e una buona formazione una volta che si è pronti, non mancherà le occasioni per guadagnare!

“Sii padrone della mente anziché essere padroneggiato dalla mente” (Detto zen).

borsa-titoli-trader-zen

 

REDAZIONE BORSA DIVERSA

© Riproduzione riservata

4 Replies to “Giocare in borsa? Controlla le emozioni!”

  1. Totalmente d’accordo, quanto detto in questo articolo e’ fondamentale, per usare un eufemismo, prima di iniziare consiglio di provare i demo account

  2. Cosa estremamente difficile quando ci stanno di mezzo i soldi. Pero’ l’articolo e’ condivisibile, se si riesce a fare si hanno buone chance di ottenere profitti nel lungo periodo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *