Borsa: quotazioni, azioni, titoli. Vi spieghiamo tutto

1 Comment
indici-di-borsa-dow-jones

Le opportunità di investire in borsa sono aumentate in modo esponenziale, siamo passati dal referente bancario, dove investire, era lento e senza alcun controllo, al trading online, dove ognuno è libero di investire come e quando vuole le somme che desidera avendo sempre l’investimento sotto controllo.

La borsa italiana tanto quanto la borsa europea, ha visto crescere i numeri degli investitori ampiamente in questi ultimi 10 anni, quasi a demonizzare la crisi economica avviata appunto dalle banche, questo come sappiamo ha fatto perdere di credibilità a tutto il settore bancario.

Complessivamente la borsa mondiale è riuscita a raggiungere livelli di che dopo collasso causato dai sub-prime era quasi impensabile, invece i titoli sono riusciti a sedurre molti piccoli investitori che sono passati da una situazione gestita da terzi ad autogestita.

Giocare in borsa con il totale controllo

La borsa attira per semplici ragioni scatenata dalla semplice “causa ed effetto”, la causa appunto la sfiducia negli istituti di credito, almeno quelli coinvolti negli scandali che hanno evaporato i risparmi di decine di migliaia di risparmiatori, tra questi moltissimi anziani e famiglie.

Per questo poter gestire i propri fondi è diventato per molti una scelta preventiva, la borsa italiana tuttavia, con la quale bene o male tutti abbiamo familiarità, è quella dove è sicuramente più facile investire, sotto certi punti di vista ne conosciamo il tessuto, le aziende italiane e la loro storia, per cui questo mercato è più semplice da gestire rispetto alla borsa europea o globalmente alla borsa mondiale.

I titoli quindi della borsa di “casa” sono di più facile interpretazione, non occorre approfondire un’azienda rispetto all’acquisto dei suoi titoli, se pensiamo all’Eni ad esempio, non abbiamo necessità di capire cosa produce ecc … cosa ben diversa con le altre piazze a partire dalla borsa europea.

Come iniziare a investire nella borsa italiana

Ci sono due modalità per investire in borsa, la prima è quella di affidarsi a un broker meglio se indipendente, che segua ogni singolo investimento e che offra delle minime garanzie sull’operatività. L’altra ipotesi è quella di aprire un conto trading in uno dei tanti servizi disponibili scegliendo un broker online che abbia la migliore piattaforma per gli investimenti online.

Ovviamente qualora si decida di giocare in borsa in autonomia, si consiglia di fare un po’ formazione, in genere sono gli stessi broker online che mettono a disposizione gratuitamente delle intere sezioni online dove ogni nuovo trader può apprendere e capire come funziona la borsa, fare investimenti e tante altre informazioni utili, in questo modo si potranno fare investimenti sicuri di avere tutto sotto controllo.

Il successo o insuccesso dipende dalla scelta dei titoli, dalle strategie di borsa e sulla piazza nella quale si sceglie di investire, nelle prime esperienze la borsa europea meglio lasciarla per riprenderla in un secondo momento, stessa cosa vale per la borsa mondiale.

Un mondo di investimenti azioni e titoli

La borsa italiana è sicuramente il migliore step per iniziare, i titoli sono più familiari e si può facilmente intuire quali possono essere gli andamenti di un determinato rumors borsistico, quindi un vantaggio che può tornare utile nei primi investimenti.

Ovviamente si tratta solo di un “allenamento”, le azioni rappresentano le aziende nazionali sulla borsa italiana, quindi il tessuto economico del paese, per cui investire in queste azioni è più semplice, diverso quanto vogliamo investire in titoli sulle altre piazze, in questo caso la borda europea, qui giocare in borsa può essere un po’ meno semplice.

Le quotazioni di borsa

Investire in borsa vuol dire avere centinaia di opportunità in tutto il mondo, le quotazioni di azioni e titoli rappresentano il valore di scambio degli stessi, che siano legati a un’azienda, istituto o paese, questo vale per qualunque parte del pianeta.

La borsa mondiale ingloba tutte le altre dei rispettivi paesi, ognuno con la sua economia e aziende quotate, ogni buon trader dovrà scegliere come fare i suoi migliori investimenti, in azioni, titoli e altri strumenti finanziari disponibili.

Giocare in borsa per molti è avvincente e stimolante, spesso non investono solo per il guadagno, ma che e soprattutto per il gusto di farlo e vincere ogni volta dei soldi, gestendo autonomamente ogni somma investita senza intermediazione.

REDAZIONE BORSA DIVERSA

© Riproduzione riservata

One Reply to “Borsa: quotazioni, azioni, titoli. Vi spieghiamo tutto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *